Posteggio selvaggio nel condominio- - immediata rimozione a spese dell'abusivo.

Il parcheggio delle auto o dei motocicli nella aree comuni condominiali è ormai un abituale motivo di discussione in assemblea, soprattutto in quei grandi complessi dove diventa difficile un attento controllo. Tutti si è naturalmente d'accordo sull'opportunità che i viali carrabili del giardino interno siano lasciati liberi da mezzi che a volte possono addirittura ostacolare il passaggio anche pedonale. Capita però che la comodità vada ad avere il sopravvento sulla coerenza ed ecco che il parcheggio negli spazi comuni, benché vietato, diventa l'abitudine.

Read More

Privacy; diminuiscono gli adempimenti aumentano le sanzioni

Informativa curata dallo Studio del Dr. Antonio Russo - Commercialista -  con sede in S.Maria C.V. Via Uccella n. 6 -  TEL. 0823/89.81.96 - FAX  0823/ 81.87.26 - E-MAIL: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
 Privacy: semplificati gli adempimenti, ma aumentano le sanzioni

L'inizio del 2009 coincide con l'entrata in vigore del codice deontologico privacy per i legali (decreto 2 dicembre 2008 del ministro della giustizia, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 24 dicembre 2008 n. 300) e con il provvedimento del Garante di semplificazione delle misure minime di sicurezza (provvedimento del garante del 27 novembre 2008 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 9 dicembre 2008) da un lato e dall'altro con il generale incremento delle sanzioni amministrative per violazioni della privacy dovuto al decreto legge 207/2008.

In sostanza gli adempimenti vengono chiariti e semplificati (codice deontologico privacy) e alleggeriti (provvedimento 27 novembre 2008), ma il legislatore non fa sconti e anzi appesantisce le sanzioni in caso di violazione degli adempimenti, seppure ridimensionati.

Analizziamo le sanzioni per le fattispecie che più possono interessare gli studi legali.

Read More

Pubblico Impiego - novità 2009

Le novità per i pubblici dipendenti - 

Con l'entrata in vigore del D.L. n. 112 dell'anno 2008, convertito nella legge n. 133/2008, sono state regolamentate alcune prestazioni previdenziali nell'ambito del rapporto di pubblico impiego, le più rilevanti sono:  il divieto di cumulo tra pensione  e reddito da lavoro; le disposizioni in caso di assenza per malattia; l'esclusione di trattamenti economici aggiuntivi per le infermità dipendenti da causa di servizio; l' esonero dal servizio; il trattenimento in servizio; la risoluzione del rapporto di lavoro con 40 anni di contributi previdenziali. 

Read More

Procedura Civile: processo telematico e digitalizzazione della Giustizia, novità e modifiche

Procedura Civile: processo telematico e digitalizzazione della Giustizia, novità e modifiche
L'art. 4, comma ottavo, del D.L. n. 193/2009, convertito  in legge n. 24/2010, pubblicata sulla G.U. n. 302 del 30/12/2009, ha introdotto delle importanti modificazioni al codice di procedura civile ed alle Disposizioni di attuazione  e transitorie:  
- codice di procedura civile (c.p.c.) - artt. 125, 163, 167, 149 (notificazione a mezzo posta elettronica), 530, 533, 540 e 591 bis;
- disposizioni di attuazione del codice di procedura civile e transitorie - disp. att. c.p.c. :-  artt. 161 ter, 169 quater; 169 quinquies; 173 quinquies.
Allegato D.L. 193/2009, convertito L. 24/2010

Reddito persone fisiche: è possibile lo scomputo delle ritenute di acconto anche senza certificazione del sostituto di imposta.

Le ritenute d'acconto subite potranno essere scomputate dall'imposta sul reddito delle persone fisiche, anche quando non si è in possesso della certificazione rilasciata dal sostituto d'imposta, basterà una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà e l'esibizione della fattura e la documentazione comprovante il compenso percepito.

Finalmente l'Agenzia delle Entrate con risoluzione del 19/03/2009 n. 68 riconosce la tendenza manifestata più volte dalla Giurisprudenza (cfr. Comm. Trib. Cent. sentenza n. 1303 del 24.02.1995 e Corte di Cassazione sentenza n. 7251 del 11.03.1994) e dal Consiglio del Notariato (cfr. Studio n. 39/2005/T del 20 maggio 2005).

Read More

Sottocategorie