Richiesta pagamento presso datore lavoro - non viola la privacy -

Il legale che inoltra al cliente comunicazioni con notule di pagamento presso il luogo di lavoro di questo non viola la privacy. A stabilirlo è stato il Garante della privacy con il provvedimento del 18 settembre scorso con il quale ha dichiarato infondato il ricorso con il quale il ricorrente, a seguito dell'inoltro da parte del professionista di alcune comunicazioni contenenti anche notule di pagamento presso il proprio luogo di lavoro (Comune), aveva ritenuto illecito il trattamento effettuato.

Fonte: articolo tratto da "Professionisti - Il Sole 24 ore"

 

Rimborsi Irpef

Entro lo scoccare della mezzanotte del 31 dicembre 2008, trecento milioni di euro sono in arrivo nelle tasche dei contribuenti che attendono il rimborso dell'Irpef pagata in più fino all'anno d'imposta 2005.

Read More

Saggio interessi di mora per secondo semestre 2009

Notiziario dell'01 settembre 2009

Aggiornamento saggio di interesse per ritardati pagamenti nelle transazioni commerciali II semestre 2009
Il comunicato del 28/08/2009 emesso dal Ministero dell'Economia e delle Finanze ha aggiornato il saggio degli interessi da applicare a favore del creditore nei casi di ritardo nei pagamenti nelle transazioni commerciali ai sensi dell'art. 5, comma 2, del decreto legislativo 9 ottobre 2002, n. 231; per il periodo 1 luglio -31 dicembre 2009 il saggio d'interesse di cui al comma 1 dello stesso articolo, al netto della maggiorazione ivi prevista, e' pari a 1,00 per cento.
Pertanto in caso di ritardo di pagamento nelle transazioni commerciali al creditore spetterà il saggio di interesse del 9,50%.
Si riepilogano i saggi di interesse in vigore fino alla data odierna: 
 08.08.2002 - 31.12.2002 → 10,35 %;
01.01.2003 - 30.06.2003 → 9.85 %;
01.07.2003 - 31.12.2003 → 9,10 %;
01.01.2004 - 30.06.2004 → 9,02 %;
01.07.2004 - 31.12.2004 → 9,01 %;
01.01.2005 - 30.06.2005 → 9,09 %;
01.07.2005 - 31.12.2005 → 9.05 %;
01.01.2006 - 30.06.2006 → 9,25 %;
01.07.2006 - 31.12.2006 → 9,83 %;
01.01.2007 - 30.06.2007 → 10,58%;
01.07.2007 - 31.12.2007 → 11,07%;
01.01.2008 - 30.06.2008 → 11,20%;
01.07.2008 - 31.12.2008 → 11,10%;
01.01.2009 - 30.06.2009 → 9,50%;
01.07.2009 - 31.12.2009 → 8,00%.
Read More

Ritardato pagamento transazioni commerciali - interessi primo sem. 2009

 Aggiornamento saggio interesse primo semestre 2009 - D.L/vo n. 231/2002 articolo 5 (art.5) - comma 2 -

Notiziario a cura dello Studio del dott. Antonio Russo - Commercialista - Revisore contabile -
 81055 - Santa Maria Capua Vetere (Ce) - Via Uccella n. 6 piano IV
Aggiornamento saggio di interesse per ritardati pagamenti nelle transazioni commerciali
Il comunicato del 02/02/2009 emesso dal Ministero dell'Economia e delle Finanze ha aggiornato il saggio degli interessi da applicare a favore del creditore nei casi di ritardo nei pagamenti nelle transazioni commerciali ai sensi dell'art. 5, comma 2, del decreto legislativo 9 ottobre 2002, n. 231; per il periodo 1 gennaio-30 giugno 2009 il saggio d'interesse di cui al comma 1 dello stesso articolo, al netto della maggiorazione ivi prevista, e' pari a 2,50 per cento. Pertanto in caso di ritardo di pagamento nelle transazioni commerciali al creditore spetterà il saggio di interesse del 9,50%.
Read More

Sei precario? Resti disoccupato

 Se il contratto di lavoro non è a tempo indeterminato, lavorare in modo saltuario mantiene lo status di disoccupato. L'impiego «temporaneo», infatti, non cancella lo «stato di disoccupazione». Lo sottolinea la Cassazione con la sentenza n. 48361/2008 (quinta sezione penale) per la quale «un rapporto di impiego precario e temporaneo non può essere ritenuto sufficiente a fare venire meno il requisito dello stato di disoccupazione». Ha così avuto ragione un pugliese ultrasessantenne che era stato denunciato dalla Asl per aver partecipato a un concorso pubblico senza aver dichiarato di aver avuto degli incarichi saltuari.

Read More

Sottocategorie